Le canzoni alla radio - la raccolta

area dedicata alle info, ai commenti e alle nostre considerazioni sulle canzoni e sugli album di Max

Secondo voi quando potrebbe uscire il nuovo album di Max Pezzali?

Maggio
1
6%
Giugno
2
13%
Luglio
0
Nessun voto
Settembre
3
19%
Ottobre
1
6%
Novembre
4
25%
Dicembre
0
Nessun voto
nel 2018
5
31%
 
Voti totali : 16

Re: Le canzoni alla radio - la raccolta

Messaggioda Matteo883 » martedì 8 gennaio 2019, 20:51

lucano88(3) ha scritto:Oggi mi sono divertito a compilare questa statistica:

L'universo tranne noi 31.1 milioni
Ragazzo inadeguato 6.2 milioni
I cowboy non mollano 4 milioni
Natale con Deejay 1.3 milioni
E' venerdì 2.2 milioni
Sopravviverai 2.6 milioni
Niente di grave 2.4 milioni
Due anime 5.4 milioni
Non lo so 2.1 milioni
Le canzoni alla radio 2.3 milioni
Duri da battere 3.2 milioni
Strada facendo 872mila (la triste ospitata a sanremo ha avuto il doppio delle views)
Un'estate ci salverà 735mila

Si evince che dopo il boom dell'universo c'è stato un decadimento delle views(ho compreso lyric e ufficiale) con seguente appiattimento verso il basso a parte Due anime che spicca di poco sul resto; chissà se degli ultimi 10 singoli (a parte natale con deejay e strada facendo aggiunti solo per fare scena) prima o poi qualcuno arriverà all'oro..



C'è dire che molti di questi singoli sono stati fatti uscire completamente a caso e senza il supporto delle radio (che ancora è importantissimo nonostante il web).

PS credo che alla tua lista devi aggiungere anche il milione di views per il videoclip di Come Bonnie e Clyde
Avatar utente
Matteo883
Dilettante
Dilettante
 
Messaggi: 137
Iscritto il: sabato 31 agosto 2013, 14:49

Re: Le canzoni alla radio - la raccolta

Messaggioda Alex » mercoledì 9 gennaio 2019, 14:56

lucano88(3) ha scritto:Oggi mi sono divertito a compilare questa statistica:

Interessante statistica. Curioso il fatto che il pezzo più apprezzato negli ultimi 5 anni sia stato Due Anime, che musicalmente sembra abbastanza lontano dai tipici canoni pezzaliani.
Perché sai che i cowboy non mollano
se gli spari poi si rialzano
Il destino può rallentarli però
i cowboy non mollano!
Avatar utente
Alex
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 691
Iscritto il: domenica 16 giugno 2013, 11:00

Re: Le canzoni alla radio - la raccolta

Messaggioda Matteo883 » mercoledì 9 gennaio 2019, 18:13

Alex ha scritto:
lucano88(3) ha scritto:Oggi mi sono divertito a compilare questa statistica:

Interessante statistica. Curioso il fatto che il pezzo più apprezzato negli ultimi 5 anni sia stato Due Anime, che musicalmente sembra abbastanza lontano dai tipici canoni pezzaliani.



Secondo me invece è un dato importante, quel pezzo ha delle sonorità abbastanza moderne rispetto a molti altri pezzi di quella lista che hanno sonorità più "vecchie". D'altronde da quanto tempo è che la gente chiedono a Max di fare il salto di qualità di cambiare un po' la sua musica che molti trovano un po' stantia? Poi magari il "successo" di quella canzoni è dovuto al fatto che è uscita poco dopo l'esperienza di The Voice, dove nonostante i pochi ascolti Max si era fatto abbastanza pubblicità.
Avatar utente
Matteo883
Dilettante
Dilettante
 
Messaggi: 137
Iscritto il: sabato 31 agosto 2013, 14:49

Re: Le canzoni alla radio - la raccolta

Messaggioda lucano88(3) » mercoledì 9 gennaio 2019, 18:25

Non ho considerato Come Bonnie e Clyde perchè non è stato un singolo radiofonico..mentre "in teoria" Strada facendo e Un'estate ci salverà si; riguardo Due anime credo che proprio per il fatto che ha sonorità diverse stia a significare che ormai i gusti della gente sono orientati verso quel tipo di sonorità.
Spero che a partire dal prossimo tour abbia uil coraggio di svecchiare un pò il repertorio..se degli ultimi 10 singoli ne porta già 3 è un bel traguardo..quindi oltre alla scontata Universo ne rimarrebbero altre 2(io inserirei Sopravviverai e Due anime).
Comunque visto che in teoria quest'anno rimane libero ho ancora la speranza che questa benedetta "La vita con te" sia lanciata in modo da colmare il 2019 e arrivare abbastanza in auge per il 2020.
lucano88(3)
Dilettante
Dilettante
 
Messaggi: 143
Iscritto il: sabato 4 luglio 2015, 16:22

Re: Le canzoni alla radio - la raccolta

Messaggioda Alex » mercoledì 9 gennaio 2019, 19:06

Matteo883 ha scritto:quel pezzo ha delle sonorità abbastanza moderne rispetto a molti altri pezzi di quella lista che hanno sonorità più "vecchie". D'altronde da quanto tempo è che la gente chiedono a Max di fare il salto di qualità di cambiare un po' la sua musica che molti trovano un po' stantia?

Da sottolineare la collaborazione in questo pezzo con Niccolò Contessa de I Cani per la parte musicale. Per cambiare questi aspetti di sonorità quindi dovrà collaborare sempre di più con artisti emergenti o indie? Nuove contaminazioni musicali....anche perchè in tanti anni di carriera non è che Max sia evoluto molto.
Perché sai che i cowboy non mollano
se gli spari poi si rialzano
Il destino può rallentarli però
i cowboy non mollano!
Avatar utente
Alex
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 691
Iscritto il: domenica 16 giugno 2013, 11:00

Re: Le canzoni alla radio - la raccolta

Messaggioda Matteo883 » mercoledì 9 gennaio 2019, 20:10

Alex ha scritto:
Matteo883 ha scritto:quel pezzo ha delle sonorità abbastanza moderne rispetto a molti altri pezzi di quella lista che hanno sonorità più "vecchie". D'altronde da quanto tempo è che la gente chiedono a Max di fare il salto di qualità di cambiare un po' la sua musica che molti trovano un po' stantia?

Da sottolineare la collaborazione in questo pezzo con Niccolò Contessa de I Cani per la parte musicale. Per cambiare questi aspetti di sonorità quindi dovrà collaborare sempre di più con artisti emergenti o indie? Nuove contaminazioni musicali....anche perchè in tanti anni di carriera non è che Max sia evoluto molto.


Non lo so, sicuramente è ora che Max cominci a sperimentare nuove sonorità perché si è capito ormai che il grande pubblico si è stancato di sentire le suo solite cose. Di sicuro una collaborazione con artisti indie potrebbe aiutarlo molto da quel punto di vista. Un'altra cosa che secondo me Max deve risolvere è l'eccessiva omogeneità che c'è nei suoi album. Mi spiego meglio, prendiamo ad esempio album come "Il mondo insieme a te" e "Time Out", sono belli, ma sono anche parecchio ripetitivi, a parte alcune eccezioni (ad esempio la volta buona) ti sembra quasi come se (a livello sonoro) ascoltassi sempre la stessa canzone. Gli album di Max che hanno avuto più successo sono stati proprio quelli più disomogeneità, proprio perche si dava il giusto spazio a pezzi lenti, pezzi estivi e c'era un bel mix di generi diversi (pop, rock, rap, dance). Infatti sono stato molto contento quando ho visto che "Astronave Max" andava verso questa direzione. Ma questo non basta ancora, soprattutto se continuano a dare alle radio pezzi fotocopia di "lo strano percorso" perché ormai la gente sentendo sempre queste robe qui dice che "eh ma ormai Pezzali fa sempre le solite cose" e in questo modo non ascolta gli album dove magari ci sono anche pezzi molto belli. Max deve tornare a stupire, a fare qualcosa che la gente non si aspetta da lui, secondo me questo è l'unico modo in cui può risorgere, questo o appiattirsi a fare pezzi commerciali come ha fatto J-ax (cosa che penso nessuno di noi vorrebbe) perché tanto se continuano coi i soliti pezzi come singoli rimarrà sempre (come vendite) con gli artisti mediocri . Personalmente preferirei vederlo fallire nel vederlo provare a portare qualcosa di nuovo piuttosto che sentire sempre le solite canzoni come singoli e fallire lo stesso.
Spero di non essermi dilungato troppo :D :D
Avatar utente
Matteo883
Dilettante
Dilettante
 
Messaggi: 137
Iscritto il: sabato 31 agosto 2013, 14:49

Re: Le canzoni alla radio - la raccolta

Messaggioda Matteo883 » mercoledì 9 gennaio 2019, 20:14

lucano88(3) ha scritto:Non ho considerato Come Bonnie e Clyde perchè non è stato un singolo radiofonico..mentre "in teoria" Strada facendo e Un'estate ci salverà si; riguardo Due anime credo che proprio per il fatto che ha sonorità diverse stia a significare che ormai i gusti della gente sono orientati verso quel tipo di sonorità.
Spero che a partire dal prossimo tour abbia uil coraggio di svecchiare un pò il repertorio..se degli ultimi 10 singoli ne porta già 3 è un bel traguardo..quindi oltre alla scontata Universo ne rimarrebbero altre 2(io inserirei Sopravviverai e Due anime).
Comunque visto che in teoria quest'anno rimane libero ho ancora la speranza che questa benedetta "La vita con te" sia lanciata in modo da colmare il 2019 e arrivare abbastanza in auge per il 2020.



Sono d'accordo con te su quasi tutto, ma non penso che portino "la vita con te" come singolo, credo sia più probabile che lancino pezzi del nuovo album per farlo conoscere anche se l'uscita dell'album è ancora molto lontana (un po' come hanno fatto con le canzoni alla radio).
Avatar utente
Matteo883
Dilettante
Dilettante
 
Messaggi: 137
Iscritto il: sabato 31 agosto 2013, 14:49

Re: Le canzoni alla radio - la raccolta

Messaggioda kuju » venerdì 3 maggio 2019, 21:37

Rispolvero un pò il forum va ahahaha
Ma secondo voi, Max si toglierà mai quella catena? Si vestirà meglio?
Ci aggiornerà sui suoi progetti come aveva detto?
Perchè è vero che è ancora presto per il nuovo album e non deve assolutamente toglierci alcuna sorpresa ma ho la sensazione che nulla cambierà. Se non fosse per Debora, la sua compagna, non sapremmo proprio nulla di lui.
Possibile mai che un cantante sia così lontano dall'essere un artista e non pensare a tutto ciò che gli circonda?
Speriamo che si svegli qualcuno che lo faccia per lui perchè è davvero un peccato non curargli la sua immagine come si dovrebbe.
ho scritto abbastanza ahahaah ciau a tutti :lol:
kuju
Nuovo utente
Nuovo utente
 
Messaggi: 13
Iscritto il: domenica 7 luglio 2013, 19:37

Re: Le canzoni alla radio - la raccolta

Messaggioda Danny » sabato 4 maggio 2019, 15:41

Non so se cambierà qualcosa, ma riascoltando Astronave Max a distanza di qualche anno sono sempre più convinto che se avessero fatto uscire come primo singolo una qualsiasi altra canzone (I fiori nel deserto, generazioni etc..) le cose sarebbero andate meglio. Magari non un successone, ma meglio sì.
Sono abbastanza certo che "Generazioni" se fosse stata scritta ai tempi di "La dura legge del gol" saremmo a cantarla ancora adesso. Ovvio il testo non sarebbe stato coerente con il max di allora ma intendo dire che se l'album Astronave Max fosse uscito in un momento di grande visibilità avrebbe venduto tanto perchè è un album con potenzialità.
Manca la visibilità sui social, su instagram!
Max non ha saputo stare vicino al proprio pubblico nè promuoversi con operazioni tecnicamente valide. Spesso apparizioni al limite dello scadente (eccetto una da fazio del 2013 dove cantò veramente live a differenza dell'ultima volta e una quando cantò l'ultimo bicchiere ai 30 anni di radio deejay con nikki). Quando ci fu Caterina avrebbe dovuto cantare Aeroplano. Con Renga e Nek chi ha visto il concerto (io NO e meno male) ha raccontato di un max invecchiato (e ci mancherebbe) e sotto tono (pare sia stato un continuo autotune). A livello di immagine non è stato valorizzato, i ragazzi di oggi seguono altri modelli.
Ciò non significa tatuarsi la faccia o altro di simile ma essere meno sfigato.
E poi basta fare uscire canzoni tanto per vedere che effetto fanno, un'estate ci salverà è stata davvero pessima come tante altre. Le canzoni alla radio non era male ma il video? Su you tube sembra caricato in risoluziome 360bp! Il mio secondo tempo lo hanno caricato due volte e l'ultima con un definizione che sembra di vedere l'ultima puntata di Game of Thrones. A partire dal 2011 ha cannato buona parte delle uscite dei singoli. Vuoi trainare l'album? Fai uscire Fiesta baby e poi quando l'album funziona esci con Sto bene qui. Mi piace ancora Max, salvo in alcune canzoni dove la voce è irriconoscibile. Lui ormai se ne frega e noi abbiamo perso la voglia di dire sempre le stesse cose..
Danny
Nuovo utente
Nuovo utente
 
Messaggi: 36
Iscritto il: domenica 28 maggio 2017, 19:06
Località: Genova

Re: Le canzoni alla radio - la raccolta

Messaggioda kuju » domenica 5 maggio 2019, 15:00

Premesso che Astronave Max lo reputo il miglior album della sua carriera, Max 20 grazie al solo singolo L'Universo tranne noi ha dato a Max una visione più matura della sua immagine e della sua storia, e bisognava ripartire da lì. Infatti sia da un punto di vista dei testi ma anche il semplice fatto di presentarsi nei live vestito dignitosamente, elegante e con la scritta MAX sul palco, dimostrava proprio lo scrollarsi di dosso il tempo che furono gli 883.
Già vedere un palco con una scenografia degna della sua carriera e con effetti speciali negli ultimi progetti dimostra che un tentativo è stato fatto.
Purtroppo però non è bastato e non basta, se sbagliano i singoli di lancio con Astronave Max e manca un budget per realizzare un documentario o fare un evento speciale anche in tv o in Arena per celebrare una ricorrenza, allora cè qualcosa che non va.
Con Astronave Max andava bene Sopravviverai, una gran bella canzone ma senza il coro del "doppio pensiero", che è geniale come idea, ma probabilmente spezzza un pò l'armonia della canzone.
Forse sarebbe stata più adatta anche Come Bonnie e Clyde come apripista, forse canzone che ricorda il vecchio stile 883 ma musicalmente abbastanza forte per trascinare un nuovo album. Opppure I fiori nel deserto appunto, che forse sembra incompleta musicalmente o a livello vocale ma bisognava continuare sulla strada de L'Universo tranne noi.
Le canzoni alla radio, ottimo arrangiamento, ottima musica, con il testo si poteva fare di più, ma il feat con Nile Rodgers è praticamente nullo, si è sfruttato un nome importantissimo senza neanche fare un apparizione con lui.
Mi si fa un video che non rappresenta nulla se non quattro persone che ballano in una villa vuota.
carina l'idea ma andava studiata bene e con i giusti registi.
Insomma, ci siamo ritrovati a improvvisazioni, canzoni buttate nella mischia, Max che forse è giusto che sia così che non si snatura perchè lo amiamo così ma a volte certe cose bisogna cambiarle.
Il modo di vestirsi, la sua immagine e il rapporto social anche gestito dallo staff devono fare la loro parte constantemente.
Concludo nel dire che forse il progetto NMR ha dato solo più visibilità a Nek e Renga ma non a Max, perchè non ne aveva bisogno, e in questi contesti purtroppo lui non è mai stato abituato a fare nel corso degli anni.
Certo è che ai concerti quando c'erano le sue canzoni, era tutta un'altra storia rispetto alle canzoni di Nek e Renga, questa la dice tutta.
Ma è stato un di più e va bene così.
Continuerò a seguire Max come prima e più di prima ma certe considerazioni, anche se ripetitive, a volte vanno fatte, anche per mantenere attivo questo forum :D
kuju
Nuovo utente
Nuovo utente
 
Messaggi: 13
Iscritto il: domenica 7 luglio 2013, 19:37

Re: Le canzoni alla radio - la raccolta

Messaggioda Alex » lunedì 6 maggio 2019, 17:38

Diciamo che probabilmente il fatto di avere accettato, negli ultimi 2 anni, di fare la foca ammaestrata nel programma di Fazio del lunedì non ha giovato granchè alla sua immagine. Conosco gente che è convinta abbia smesso di cantare definitivamente.
Perché sai che i cowboy non mollano
se gli spari poi si rialzano
Il destino può rallentarli però
i cowboy non mollano!
Avatar utente
Alex
Moderatore
Moderatore
 
Messaggi: 691
Iscritto il: domenica 16 giugno 2013, 11:00

Re: Le canzoni alla radio - la raccolta

Messaggioda Vincenzo » martedì 7 maggio 2019, 11:27

Io invece non ricordavo il motivo per cui lo seguivo :D
Avatar utente
Vincenzo
Utente intermedio
Utente intermedio
 
Messaggi: 1160
Iscritto il: sabato 13 luglio 2013, 20:53

Precedente

Torna a Discografia

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


clamehost
cron